I momenti iconici di un Festival di successo

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mi viene in mente una canzone per chiudere il cerchio di questa abbuffata di Festival di Sanremo. La musica è finita. Il senso è questo.

Apparte le considerazioni, critiche o meno, è innegabile il successo che abbia riscosso questa edizione della kermesse canora, un successo che esalta la figura del direttore artistico Claudio Baglioni e eleva nell’Olimpo degli dei, i conduttori Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino.

Mi domando..quali sono le cose più divertenti o quelle che hanno lasciato il segno in questo Festival di Sanremo 2018?

Proviamo a stilare una sorta di classifica delle cose che a noi sono rimaste di questa edizione.

“La vecchia che balla” dello Stato sociale: L’anno primo avevamo avuto il Gorilla con Gabbani, questa edizione lo Stato sociale ci ha regalato Paddy Jones che con il suo ballo acrobatico, ci ha stupito ad ogni sua esibizione;

Il monologo di  Pierfrancesco Favino: Se a qualcuno l’attore nella sua prova di conduttore non aveva completamente convinto, si è dovuto completamente ricredere nella serata di ieri, quando con il suo monologo ha letteralmente emozionato;

Il ritiro del premio di Ornella Vanoni: La cantante, classificatasi al quinto posto, è stata premiata da Claudio Baglioni come migliore interpretazione. Esilarante la sua risposta al direttore artistico, quando si avvicina a lui e dice: “Ma cosa è questo premio”(guardandolo esterrefatta);

L’esibizione di Laura Pausini: La cantante, che, dopo vari imprevisti dovuti al suo stato di salute, è apparsa con gioia nel palco che l’ha lanciata artisticamente, ci ha lasciato una performance entusiasmante, andando oltre. Abbandona il teatro Ariston e uscendo dallo stesso continua a esibirsi in mezzo alla gente facendola cantare. La cantante internazionale tra il popolo;

L’ingresso di Sabrina Impacciatore nella puntata finale: La sua gag che vale mille volte tutti gli sketch inutili visti in questo Sanremo. Non solo l’attrice riesce ad avere un sarcasmo ed un’ironia mai banali, ma non ci fa rimpiangere attrici comiche ormai scontate come Luciana Littizzetto. Divertente a guardarla anche solo quando è vestita con quell’enorme abito e imbranata inciampa. Momento iconico, poi, quando si rivolge scherzosamente a Michelle Hunziker, dicendo la sua sulla sua performance a Sanremo.

 

Annunci