La TV ha bisogno di Sabrina Impacciatore, rivelazione del Dopofestival

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre al Festival di Sanremo di cui si è parlato tantissimoe al nuovissimo talent show Sanremo Young con Antonella Clerici che ha debuttato ieri con successo, una bella sorpresa è stato anche il DopoFestival che ha avuto come padrone di casa l’attore Edoardo Leo e una spalla eccezionale, quella di un’altra attrice, Sabrina Impacciatore.

La Impacciatore ha fatto delle incursioni anche nel palco più prestigioso della Tv italiana e soprattutto nell’ultima puntata, quella della finalissima, si è fatta notare e ha lasciato decisamente il segno, consacrando così uno dei momenti cult di questo Festival di Sanremo.

La vedi quella specie di bambolina con un vestito enorme? La vedi scendere dalle scale del prestigioso palco, un palco che sembra essere più grande di lei. Poi si avvicina alla bella di turno, quella Hunziker che ha condotto bene questo Festival e gioca a fare la bruttina e impacciata della situazione.

Conquista, colpisce e mette il via ad una svolta nella sua carriera in cui è stata sempre quella di talento, di nicchia, la brava Sabrina Impacciatore che, però, ancora non ha fatto il grande salto.

Ha una vena comica naturale e non è mai scontata. Non ha bisogno di utilizzare turpiloqui per fare ridere (e non ci fa rimpiangere attrici comiche strapagate e ormai a corto di battute come Luciana Littizzetto) perché lei, come Lucia Ocone (un’altra brava) è stata scoperta da Gianni Boncompagni e viene dal vivaio di Non è la rai.

La Impacciatore non è soltanto una brava attrice, ma per quanti ricordano negli anni 90′ lei era una bravissima conduttrice televisiva e a Non è la rai erano un cult i suoi momenti di talk show, il famigerato angolo della posta e le interviste alle ragazze del programma.

Sarebbe anche ora di puntare su nuovi personaggi e magari decidersi a dare in mano alla Impacciatore un programma tutto suo? Magari un talk show di stampo moderno in cui a raccontarsi sono i ragazzi, (come si faceva in quei bellissimi anni 90′)? Forza direttori di rete, osate!

Annunci