Roberto Giacobbo con Voyager e la temibile concorrenza di Montalbano

roberto giacobbo

Sono ben cinque edizioni che il conduttore Roberto Giacobbo ci tiene compagnia con il programma in Prime time, Voyager, in onda su Raidue.

Giacobbo in Voyager ha il compito di raccontare quell’Italia straordinaria, mostrando i posti più belli del nostro Paese (e non solo!), raccontando aneddoti interessanti e cercando di solleticare le curiosità dei telespettatori.

Certo è che la serata di ieri era veramente difficile e competitiva! Basti pensare che l’Isola dei famosi di Alessia Marcuzzi ha salutato la serata del Lunedi per andare in onda questa sera su Canale 5!

Come mai tutti sono scappati dalla serata di ieri? Non è finito il Festival di Sanremo e non sono anche terminati quei record di ascolti che in televisione non si vedono che una volta all’anno?

Vedere ancora che Raiuno nella serata di ieri, senza il Festival di Sanremo, ha segnato il 45,1% di share fa veramente pensare, ed ecco spiegato il motivo del perché tutti sono scappati dalla spietata concorrenza di ieri!

Su Raiuno c’era lui, il Commissario Montalbano e i suoi nuovi episodi e quando arriva Luca Zingaretti, il Commissario più famoso e amato della Tv italiana, allora nessuno nulla può dinnanzi a lui!

Eppure c’è chi resta e va in onda (perché qualcuno deve pur farlo e deve pur affrontare Montalbano) ed è proprio Roberto Giacobbo che non ha il timore di scontarsi contro il colosso della fiction Rai.

Non è un ascolto alto quello che Voyager su Raidue nella serata di ieri riesce a totalizzare (4,5% di share), quantomeno si difende a suo modo, dimostrando di mantenere comunque il proprio pubblico di fedelissimi che da cinque edizioni continua a seguire il programma e ad amare la professionalità di Roberto Giacobbo.

 

Annunci