Stop ai reality per Alessia Marcuzzi? Il web rivuole la Ventura

alessia-marcuzzi-simona-ventura-video

Il caso “Cannagate” all’Isola dei famosi, esploso con le dichiarazioni in diretta di Eva Henger contro Francesco Monte, ha portato non poche grane al reality show e così anche alla sua conduttrice Alessia Marcuzzi.

Il web è letteralmente insorto e ha accusato la conduttrice del reality di non essere stata in grado di gestire al meglio la situazione nel momento dell’intervista in studio a Eva Henger.

In realtà c’era già un evidente malcontento verso la conduzione dei reality show della Marcuzzi e il pubblico nutriva una certa insofferenza.

Era ed è necessario un naturale ricambio dei giochi alla conduzione?

Basti pensare quanto il cambio alla guardia alla conduzione del Grande Fratello Vip, con l’arrivo di Ilary Blasi, abbia giovato al programma.

Non c’è niente da fare. Il pubblico apprezza le novità e anche le idee legate alla conduzione di nuovi personaggi.

Il tempo della Marcuzzi alla conduzione dei reality sembra terminato con questa Isola dei famosi.

Sul web è già partita una petizione on-line dove gli utenti richiedono a gran voce il ritorno della conduttrice Number One dell’Isola dei famosi, Simona Ventura.

Per Alessia Marcuzzi, vivere la conduzione di questo reality, quando lo ha preso in mano, costantemente con il fantasma alle spalle della Ventura, non deve essere stato proprio facile.

Anche perché Simona Ventura ha abituato il suo pubblico in un certo modo, e specialmente, quando c’erano casi come questo da trattare, l’ex conduttrice del reality non si tirava di certo indietro e affrontava il caso snocciolandolo fino alla fine, senza paura e timore alcuno!

Forse è questo che non è piaciuto della Marcuzzi! Il pubblico vuole essere coinvolto fino in fondo, vuole sapere da quale parte sta la verità ed è la morte di un reality chiudere una discussione intorno ad una tematica così forte e cercare subito di voltare pagina, senza cavalcare il caso mediatico del momento.

Non a caso, a beneficiarne sono stati tutti i programmi paralleli che hanno snocciolato in tutti i modi la vicenda del “Cannagate”  e intelligentemente Barbara D’Urso ha fatto toccare con mano e col cuore al suo pubblico ogni dettaglio della vicenda.

Ad essere stata inaspettata è la reazione attraverso i social di Alessia Marcuzzi che non ci sta ad essere considerata una conduttrice di Serie B e sbotta difendendo i suoi 25 anni di televisione e invitando a non seguirla, se non la si ritiene all’altezza.

Alessia, il successo dell’Isola dei famosi è quel pubblico che tu hai invitato a non seguire la tua Isola dei famosi e senza di quello si va a casa!

Di solito, quello che mi è sempre piaciuto di Alessia Marcuzzi è la sua tagliente ironia e la sua capacità di sdrammatizzare le situazioni. Giustifico il suo atteggiamento sui social e la risposta come una insofferenza che evidentemente aveva dentro da troppo tempo. (ripeto non deve essere stato per niente facile per lei vivere col fantasma di Simona Ventura che di isole ne aveva fatte ben 8!).

Nessuno credo abbia dubbi sulla professionalità della Marcuzzi e tutti le riconoscono che è una conduttrice non improvvisata, ma preparata sul campo.

Il discorso è un altro. Ci sono generi televisivi che hanno, a mio avviso, bisogno di conduzioni ad hoc. Queste sono quelle dei reality show, ad esempio.

Sono dell’idea che una come Alessia Marcuzzi sia una professionista in grado di condurre qualsiasi programma (e la sua carriera parla da sola) e la sua ironia, il suo sarcasmo, la sua solarità potrebbero sicuramente trovare posto in altre tipologie di programmi.

Non è finita l’era della Marcuzzi. Credo semplicemente che sia terminata l’epoca della conduzione dei reality per Alessia e sia meglio anche per lei voltare pagina.

Non oso nel dire che sarebbe la conduttrice perfetta del prossimo Festival di Sanremo, ma all’Isola dei famosi vi prego ridateci Simona Ventura!

Annunci