Ascolti poco al di sotto della media per l’esordio di Boss In Incognito con Gabriele Corsi

boss-in-incognito-2-marzo-travestimento-640x360.png

Ha esordito nella serata di ieri la nuova serie del programma di Raidue “Boss In Incognito” che a questo giro di boa ha deciso di apportare dei cambiamenti al format, a partire proprio dal conduttore. Come vi abbiamo annunciato da queste pagine è Gabriele Corsi ad avere preso le redini di Boss In Incognito.

L’idea del format, appena arrivato in Italia aveva destato non poche polemiche, ma anche apprezzamenti di rilievo e soprattutto era riuscito pienamente nell’intento di fare riflettere ed emozionare e faceva veramente mettere, almeno per una volta, il datore di lavoro nei panni dei dipendenti.

Col passare delle edizioni, il programma ha sicuramente perso l’effetto novità che lo caratterizzava e di conseguenza anche l’autenticità del racconto che si portava dietro perché nella serie andata in onda ieri, apparte la bella fotografia e una regia dignitosa, il risultato finale è stato di pura fiction.

L’esordio della prima puntata di Boss In Incognito è stato tiepido e il programma ha totalizzato il 6,9% di share, andando poco al di sotto della media di rete e perdendo la sfida degli ascolti contro Quarto Grado su Rete 4 (7.7%).

Ulteriore crollo per Immaturi la serie (12,3%) e per Dance dance dance su  Tv8 (1,3%). Si piazza bene Fratelli di Crozza su Tv9 (4,4%), buon andamento anche per Bersaglio mobile su La 7 (3,7%).

 

Annunci