Dance, dance ….FLOP!

dance dance dance

Ogni canale televisivo ha ormai il suo talent che si rispetti e TV8 per il secondo anno consecutivo decide di puntare su Dance dance dance, un talent show, come capirete dal titolo che ha come protagonista indiscussa la danza.

Il format, non è altro, che un mix tra Ballando con le stelle, per la scelta dei concorrenti vip e per il tema dello show e Amici per il meccanismo delle sfide, per la presenza della giuria (tra l’altro anche esistente nella struttura del format di Ballando) e per la scelta di coreografie all’ultimo grido e di esibizioni stile musical (ma siamo lontani dai quadri ultra-straordinari di Giuliano Peparini, ai quali sembra che in questa edizione dovremo rinunciare).

Già la prima edizione di Dance, dance, dance fu un fiasco in termini di ascolti e sembrava pertanto improbabile la sua riproposizione su TV8, ma a gran sorpresa la rete ha deciso di ripuntare sul programma, sperando in un’affezione del telespettatore.

Alla conduzione di Dance, dance, dance seconda edizione c’è l’algida Andrea Delogu (già vista anche nella riproposizione dello show di Renzo Arbore, Indietro tutta) con Nicolò De Vitiis e una giuria con personaggi da tv generalista come Vanessa Incontrada, il famoso coreografo Luca Tommasini (che sembra lanciatissimo verso il serale di Amici di Maria De Filippi), Daniel Ezralow, anche lui coreografo proveniente dal re dei talent, il già stracitato Amici e dulcis in fundo Deborah Lettieri, unica italiana del Crazy Horse.

Con uno studio moderno, dei nomi in giuria degni di talent di portata, con esibizioni di un buon livello e che mettono in risalto la bravura delle coppie di concorrenti vip (per lo più sconosciuti probabilmente, tranne il bel attore Giulio Berruti, il duo composto dalle sorelle Donatella e l’elegante e sofitistica Roberta Ruiu, ex Lollipop in coppia con Tommaso Zorzi, proveniente dal mondo di Riccanza), è chiaro che la produzione del format cerchi di sovvertire, in questa seconda edizione, le sorti dello show.

Le prime due puntate del programma ci hanno però dimostrato esattamente il contrario e il pubblico sembra continuare a non apprezzare il talent che nella seconda puntata andata in onda ieri ha totalizzato solo il 1,9% di share, contro Raiuno che trasmetteva un’altra puntata di Superbrain con Paola Perego che ha vinto la serata subendo un leggero calo fisiologico di ascolti (17,3%) ma battendo la serie tv Immaturi su Canale 5, che a quanto pare riuscirebbe meglio in un adattamento di format tv (quella pazza scatenata della nostra redattrice Margot, nostalgica probabilmente della sua di maturità, ci delizierà presto su queste pagine con un pezzo incentrato proprio su Immaturi).

Per quanto riguarda le altre reti, Rai 2 floppa ancora miseramente con Kronos (2%), a differenza di Quarto Grado su Rete 4 che continua ad avere il suo zoccolo duro di pubblico (6,9%), così come Propaganda Live su La 7 (3,7%) .

Annunci