Il crollo dell’Isola dei famosi #simonaventuratorna

marcuzzi ventura

Si è consumata ieri una delle puntate più noiose che la mia memoria storico-televisiva ricordi. Scongiurato fortunatamente l’abbandono di Francesca Cipriani, c’è stato il ritiro per infortunio del sensitivo Craig Warwick (e non sentirà nessuno la sua mancanza, tranquilli) e l’eliminazione dal gioco di Cecilia Capriotti (una grande perdita per le dinamiche da reality). In nomination Filippo Nardi, Franco Terlizzi e Amaurys Perez.

Gli ascolti TV confermano la noia che ha trascinato nel baratro la quarta puntata dell’Isola dei famosi che ha perso rispetto alla precedente ben 5 punti di share totalizzando il 21,6% e andando sotto i 4 milioni di telespettatori.

Non vince per altro neanche il Prime time e viene battuta dalla fiction su De Andrè in onda sull’Ammiraglia Rai che sembra godere ancora dell’effetto Sanremo.

Cosa ha fatto veramente male all’Isola dei famosi, oltre chiaramente l’effetto noia che ha prevalso per tutta la puntata?

L’eccessivo buonismo generale che non appartiene al sadismo del telespettatore da reality show e anzi che lo infastidisce e gli fa cambiare canale. Sembrava una puntata di C’è posta per te, fatta di sorprese continue, alle volte anche forzatamente riempitive.

Se c’era qualcosa di interessante la conduttrice Alessia Marcuzzi non andava minimamente a cercare gli scheletri negli armadi dei concorrenti. Basti vedere come è stata trattata l’eliminata, entrata in studio, Nadia Rinaldi. Ci saremmo aspettati quantomeno una sua opinione sul caso mediatico del momento e di certo la Rinaldi, come è noto, per il suo temperamento non le manda a dire a nessuno. Alessia non ti preoccupare che ci saranno trasmissioni parallele e conduttrici come Barbara D’Urso che sapranno cavalcare bene le vicende che succedono nella tua Isola ma che non vengono minimamente raccontate. E’ un reality show questo o la fiera del buonismo più assoluto?

Invece, nel caso di Nadia Rinaldi, ci si è soffermati sull’abbraccio col figlio e sul mancato compleanno in assenza della madre che festeggerà adesso che è tornata (ma vuoi che gliene freghi qualcosa al pubblico di questo cara Alessia Marcuzzi?!).

Per non parlare di Eva Henger, lasciata in un angolino dello studio e interpellata solo per chiederle dove rimediavano i trucchi i naufraghi nell’Isola. (qui stendo un volenteroso No comment). Anche in questo caso ci penserà Striscia la notizia a dare spazio alla donna del caso mediatico del momento e a raccontarci l’evoluzione del caso.

Questa settimana, fatico per altro, anche a trovare i momenti trash dell’Isola e non a caso non farò un post per evidenziarli, visto che apparte l’effetto Cipriani è stato veramente un piattume generale.

Intanto, il web continua a raccogliere le firme per riavere Simona Ventura come conduttrice dell’Isola dei famosi e al grido di #simonaventuratorna continuano la loro battaglia mediatica.

Ci riusciranno sul serio?

Annunci