Francesco Vecchi e il caso di Mattino 5: da vittima a protagonista

francesco vecchi.jpg

Episodi come quello accaduto a Mattino 5, di solito, fanno bene alle vittime e non ai carnefici.

Se da un lato la Panicucci è stata attaccata da tutti i fronti e neanche le molteplici scuse della conduttrice sono giovate a riparare il danno, non può dirsi lo stesso per la “vittima” del caso, il giornalista Francesco Vecchi.

Pur avendo subito un “maltrattamento” televisivo non indifferente, Vecchi da questa situazione ne ha beneficiato e non poco. (della serie che non tutto il male viene per nuocere).

Vi spiego perché.

Tanto per cominciare ha ricevuto una pioggia di consensi a suo favore e in secondo luogo è stata per lui una pubblicità gratuita positiva non indifferente che non solo non lo farà rimanere a casa a Settembre (come sottolineava la Panicucci nel fuori onda), ma che potrebbe dargli ulteriori chances di lavoro data la sua visibilità mediatica attuale.

Vecchi, ormai per il pubblico è il giornalista maltrattato da qualcuno più grande di lui che risponde sempre con educazione e che non ha mai il ciuffo fuori posto.

Tra l’altro, Francesco Vecchi ha approfittato per ringraziare tutte le persone che gli hanno scritto manifestandogli un segno di apprezzamento nei suoi confronti e si è letteralmente preso la parola in diretta per farlo, oltre che rilasciare delle dichiarazioni a mezzo stampa dove dichiarava che a decidere sulla sua presenza a Mattino 5 a Settembre ci avrebbe semmai pensato il direttore Claudio Brachino.

Sono sicuro che col tempo, Francesco Vecchi si troverà a ringraziare l’ormai leggendario fuori onda in cui la Panicucci lo screditava perché in qualche modo questo lo ha fatto notare dal grande pubblico e farlo emergere come protagonista e non più come spalla della conduttrice.

 

 

 

 

Annunci