L’esordio deludente di The Voice conferma la debolezza del format e del cast

costantino.jpgChe senso aveva riportare in onda un programma ormai archiviato e affidare una ulteriore trasmissione in Prime time di un genere televisivo completamente diverso (rispetto alle sue corde) a Costantino Della Gherardesca? E soprattutto in un’epoca in cui il genere talent fatica a decollare a cosa serve riproporre The Voice, ovvero l’ennesimo programma della stessa tipologia? Continua a leggere L’esordio deludente di The Voice conferma la debolezza del format e del cast

Annunci

Costantino floppa ma condurrà The Voice

costantino

La televisione, spesso, non fa rima con la parola coerenza. Dovrebbe esistere sempre la legge del funziona, non funziona determinata dai dati di ascolto che non rispecchiano altro che i gusti dei telespettatori.

Se un programma non viene apprezzato non comprendo le motivazioni che portano alla sovraesposizione mediatica di un personaggio televisivo che si vuole imporre a tutti i costi al pubblico.

Questo è il caso di Costantino Della Gherardesca che in questa stagione televisiva avrà  tre programmi in Prime time sulle reti Rai. Continua a leggere Costantino floppa ma condurrà The Voice