Non basta Ambra Angiolini a fare miracoli su Rai 3!

Cyrano.-Lamore-fa-miracoli-Massimo-Gramellini-legge-una-lettera-ad-Ambra-Angiolini-640x360.jpgDebutta su Raitre in Prime time il nuovo programma ideato e condotto da Massimo  Gramellini dal titolo “Cyrano-L’amore fa miracoli”. Per l’occasione ad affiancare alla conduzione Gramellini c’è la bravissima Ambra Angiolini che ha una carriera da attrice di tutto rispetto, ma che ricordiamo nasce come personaggio televisivo nel programma cult anni 90′ Non è la rai e che troverà la sua conferma tra le conduttrici grazie alla partecipazione al Dopofestival di Sanremo con Pippo Baudo.

Da quel giorno di anni ne sono passati per la Angiolini e di esperienze alle spalle ne ha così tante da dimostrare di riuscire a reggere la scena di un programma che sulla carta ha una dimensione romantica molto forte, ma che a dire il vero è un ibrido di molte cose e non si comprende bene quale direzione voglia seguire, dove voglia arrivare.

E’ persino difficoltoso catalogare “Cyrano-L’amore fa miracoli” in un preciso genere televisivo e la scrittura/lettura di Gramellini rendono fin troppo respingente il programma che viene salvato dalle battute in zona Cesarini della Angiolini che sa come si fa la televisione.

Sono proprio i momenti con Ambra ad essere quelli più televisivi ed appetibili per il pubblico, ma che non bastano a salvare la lungaggine di un programma senza forma e sostanza e la logorrea del conduttore Gramellini.

Gli ascolti la dicono lunga sul gradimento dei telespettatori e classificano il programma di Rai 3 come uno dei meno visti della serata.

“Cyrano-L’amore fa miracoli” totalizza soltanto il 3,65% di share, mentre sulle altre reti risale Nemo su Rai 2 (6,29%), sempre benissimo Quarto Grado (8,58%) e persino Fratelli di Crozza su Nove (4,9%) riesce a battere il terzo canale Rai.

Annunci