Sanremo di successo seppur in calo. L’analisi TV

sanremo 2018

Quando di solito è buona la prima (specie se un programma non ha avuto grandi consensi dal punto di vista qualitativo sul web) si aspetta sempre la seconda puntata per generare ulteriori critiche o ritornare sui propri passi.

La seconda puntata del Festival di Sanremo 2018 condotta da Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, ha subito un fisiologico calo di ascolti, ma si è mantenuto su risultati eccezionali superando anche lo share della seconda puntata dello scorso anno della kermesse condotta da Carlo Conti.

Nel dettaglio, infatti, ha totalizzato il 47,7% di share, con la prima parte al 46,57% e la seconda al 52,86%.

Andando a curiosare sul target specifico del pubblico del Festival di Sanremo di ieri possiamo dire che il momento di picco massimo c’è stato alle 21.48 quando erano sintonizzati circa 14 milioni di spettatori.

Il Festival è in larga parte più visto da un pubblico femminile (59,62%) e per lo più sono gli Over 65 a seguirlo (37,39%) anche se l’età media dello spettatore tipo arriva a 54 anni, con un livello di istruzione media superiore (31,72%) e di classe socio-economica medio alta (33,76%).

 

Annunci